impianto fotovoltaico a isola – luci giardino

Buongiorno a tutti, oggi comincio un capitolo nuovo della mia personale visione degli impianti elettrici che andrà ad analizzare, anche attraverso i prossimi articoli, i vari settori di una abitazione. In questo articolo vi parlerò delle luci del giardino.

Quale è la loro funzione?  Tecnicamente devono illuminare una area che comunemente non utilizziamo di notte ma che comunque fa parte della nostra proprietà… e che quindi tendiamo a valorizzare. Ci possiamo creare delle decorazioni con le luci oppure si possono installare dei fari che vengono usati come deterrente per le visite indesiderate…. Ma quanto ci costa tutto ciò in termini di energia elettrica tutte le notti?

Non importa se nel nostro tetto abbiamo installato un impianto fotovoltaico perchè di notte non funziona e quindi prendiamo l’energia dal nostro fornitore: la “santa madre” Enel che ovviamente ne terrà debito conto. Ci sarebbe la possibilità di affiancare un pacco batterie al nostro impianto fotovoltaico (i miei amici della TESLA avrebbero un buon prodotto) ma costa parecchio e a conti fatti attualmente non conviene anche perchè potrebbe essere una via aperta all’indipendenza energetica e le nostre istituzioni non vogliono questo…… (chi ha orecchie per intendere……. intenda!!……)

Quindi il progetto di oggi  tiene conto quindi di questi fattori:

  1. risparmio energetico… niente regali alla “santa madre” tutte le notti
  2. fai da te a prezzi sostenibili
  3. illuminazione come deterrente
  4. estetica del giardino

Cosa ci serve?

  • un pannello fotovoltaico
  • un accumulatore
  • un lampada a led
  • un sensore di luminosità (crepuscolare)
  • e se vogliamo.. un sensore di movimento (infrarosso)

Facile no? Prendendo insieme tutte queste cose andiamo a soddisfare i fattori 1 – 2 – 3 -4. Dove troviamo tutto ciò? Su Amazon ovviamente e ci facciamo spedire il tutto a casa (che è anche comodo il che non guasta).

Prima di darvi i link vi invito a valutare anche la quantità di luce che vi serve e quindi lo spazio che dovete illuminare sennò poi vi trovate ad acquistare il paletto  con tre led e un pannellino 3 cm x 3 cm in testa che costa poco ma il lume da cimitero fa più luce e fra 6 mesi non funziona più in quanto la micro batteria che ha all’interno ha “tirato l’ultimo respiro”.

Tenete conto che le lampade che vado a proporvi sono un effettivo impianto a isola (quindi non collegato alla rete elettrica) e completamente automatico (si accendono alla sera e si spengono al mattino).

Ultima cosa ma non meno importante: i pannelli fotovoltaici vanno preferibilmente orientati a sud ( anche a est o ovest va benino….. no a nord!) preferibilmente con una inclinazione di 35 gradi infatti in commercio ci sono pure le lampade con il pannello a parte.

Siamo professionisti e facciamo le cose per bene: eccovi i link!

prodotto top professionale puntiforme: http://amzn.to/2kwcq1T

faretto “spartano” ma efficace con sensore: http://amzn.to/2kdUlcG

elegante da muro luce puntiforme 300lm: http://amzn.to/2lB4fC6

elegante da muro luce puntiforme 300lm: http://amzn.to/2kg9w03

luce un po’ freddina.. 4500°kelvin ma con luminosità regolabile e posizionabile ovunque: http://amzn.to/2kwbtql

nota: 300 lumen sono paragonabili a una lampadina da 40 watt a incandescenza…

nota 2: io propongo queste perchè le ho già usate ma ce ne sono molti altri modelli su Amazon

alla prossima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.